Thailandia, Laos & Cambogia

LA DISCESA DEL MEKONG e i TEMPLI KHMER

1 GIORNO , MILANO – BANGKOK

Partenza da Milano con volo diretto Thai Airways. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2 GIORNO  , BANGKOK – CHIANG RAI

Arrivo in aeroporto a Bangkok. Proseguimento per Chiang Rai. Disbrigo delle formalità doganali ed incontro con il nostro rappresentante. Trasferimento in centro città, visita del famoso Tempio Bianco, del Wat Pra Kaew, che originariamente ospitava il Budda di Smeraldo, oggi a Bangkok e del Wat Pra Singh. Pranzo in ristorante durante le visite. Sistemazione in hotel, qualche ora di riposo prima di cena. Cena e pernottamento in hotel.

 

3 GIORNO , CHIANG RAI – INGRESSO IN LAOS – PAKBENG

Colazione in hotel. Al mattino presto, incontro con la guida locale e trasferimento al confine con il Laos, disbrigo delle pratiche di immigrazione ed ottenimento del visto (portare una foto-tessera ed USD 35,00). Partenza dal porto di Huai Say in barca privata per una spettacolare crociera lungo il Mekong in direzione di Pakbeng. Questo tratto del Mekong è di certo uno dei più belli per la navigazione perché immerso in una natura incontaminata e costellato di piccoli villaggi di minoranze etniche. Sosta per osservare la vita rurale sulle rive. Pranzo buffet a bordo. Arrivo a Pakbeng nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel e cena con vista sul Mekong.

4 GIORNO , PAKBENG – MUANG LA

Colazione in hotel. Visita della cittadina di Pakbeng adagiata sulle rive del Mekong, del suo colorato mercato e del tempio Vat Si Chom Cheng. Partenza in direzione nord in direzione di Ban Kieng un villaggio Khamu. Passeggiata nel villaggio e proseguimento del tour attraversando bellissimi paesaggi montani, visitando altri piccoli villaggi lungo la via. Pranzo in ristorante locale. Arrivo nel pomeriggio a Muang La e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5 GIORNO, MUANG LA

Colazione in hotel. Al mattino partenza in 4×4 per la visita di alcuni villaggi di due minoranze etniche laotiane: gli Ikhor e i Hmong. Il percorso si snoda attraverso un paesaggio stupendo fino a circa 1000 metri sul livello del mare. Prima sosta al villaggio Ikhor: questa etnia ha radici in Yunnan e Tibet ed è una delle poche a non essere stata influenzata dalla modernità. Pranzo picnic. Nel pomeriggio visita al villaggio Hmong di Ban Tauser al quale si arriva con una passeggiata di circa 45 minuti lungo un percorso panoramico. Questa etnia è originaria del Tibet e conserva intatti i sui usi e costumi. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

6 GIORNO , MUANG LA – GROTTE DI PAK OU – LUANG PRABANG

Colazione in hotel. Al mattino presto, partenza in direzione di Luang Prabang. Splendide vedute accompagnano il viaggio. Sosta in un villaggio dell’etnia Hmong. Arrivo a Ban Khonekham e inizio della discesa del Nam Ou in barca privata. Pranzo picnic sulle rive del fiume. Visita di un villaggio dell’etnia Lu e proseguimento verso le grotte di Pak Ou alla confluenza del Mekong con il fiume Nam Ou. Sono due grotte scavate nella roccia con centinaia di statuette di Budda di differenti stili e dimensioni. La grotta inferiore in realtà è un antro nella roccia, mentre quella superiore è profonda circa 50 metri (portare una torcia). Sbarco a Luang Prabang nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel e cena.

 

7 GIORNO , LUANG PRABANG

Colazione in hotel. Visita della città il cui centro è Patrimonio Mondiale protetto dell’Unesco: il Museo del Palazzo Reale, il Wat Xiengthong esempio dell’architettura laotiana, il Wat Mai, uno dei monasteri più sontuosi della città che presenta un tetto a 5 livelli e lo stupa Wat Visoun. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, visita le cascate di Khuang Si (se si ha intenzione di fare il bagno è bene indossare sotto gli abiti un costume e portare un asciugamano) immerse nella foresta. Poco prima del tramonto, rientro a Luang Prabang e salita sul monte Phousi per godere di una bellissima vista sulla città e sul Mekong. Cena in hotel.

 

8 GIORNO, LUANG PRABANG – SIEM REAP

Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e volo per Siem Reap. Pranzo libero per via degli orari del volo (da riconfermare in quanto i voli di dicembre al momento non sono tutti disponibili sui nostri sistemi). Arrivo a Siem Reap. Disbrigo delle formalità di dogana e ottenimento del visto (portare una foto tessera e USD 30,00). Incontro con il nostro referente in loco e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere. Passeggiata nel centro cittadino, un insieme di mercatini e negozi coloratissimi. Cena in hotel.

9 GIORNO , SIEM REAP

Colazione in hotel. Visita del maestoso complesso architettonico di Angkor Wat, considerato il monumento più armonioso di Angkor per stile, proporzioni e concezione, divenuto simbolo nazionale rappresentando l’unità del popolo cambogiano. Lo stesso complesso è raffigurato sulla bandiera del paese. Il tempio venne fatto costruire dal Re Suryavarman II (1113-1150), il “re protetto dal sole” che volle farne il suo mausoleo. La sua costruzione iniziò nel 1122 e terminò nel 1150, l’anno della sua morte. Angkor Wat occupa un’area di 2 milioni di metri quadri, circondato da un fossato largo 200 metri, le cui sponde erano ricoperte da gradinate. E’ l’unico tempio rivolto ad Occidente, in direzione del tramonto, sulla via dei morti. Impressionante è la decorazione di chilometri di bassorilievi scolpiti sulle pareti, nei porticati e nelle gallerie, che illustrano con incredibile ricchezza e vivacità le scene principali dei poemi epici indiani. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento della visita ai siti archeologici di Preah Khan, una delle più grandi strutture architettoniche di Angkor, Neak Pean e Ta Prohm il tempio più suggestivo, con il fascino delle sue rovine lasciate in balia della jungla. Cena in hotel.

10 GIORNO , SIEM REAP – PHNOM PENH – BANGKOK

Colazione in hotel. Al mattino, volo per Phnom Penh e visita della capitale della Cambogia. Questo è il luogo in cui si incontrano il passato e il presente dell’Asia. Sorge alla confluenza dei fiumi Mekong, Tonlé Bassac e Tonlé Sap. Per lungo tempo considerata la più incantevole tra le città edificate dai francesi in Indocina, è riuscita a conservare in buona parte il proprio fascino nonostante gli eventi della sua storia. Visita dell’area del Palazzo Reale con la Sala del Trono, in cui ancora oggi il Sovrano concede le sue udienze con il contiguo complesso della Pagoda d’Argento. Pranzo in ristorante durante le visite. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo Thai Airways per Bangkok.

11 GIORNO, BANGKOK – MILANO

Dopo la mezzanotte proseguimento per Milano. Cena e pernottamento a bordo. Arrivo al mattino presto in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *